KFC preparato in casa, il Pollo Fritto ancora più buono!


Mi mancava troppo il pollo fritto di KFC, quindi mi sono divertito a prepararmelo da solo! È venuto uno spettacolo! Croccante fuori e super profumato, le sovracoscie di pollo poi, si scioglievano in bocca!

Qualche tempo fa, pare sia stata scoperta la famosa “original recipe” del colonnello Sanders, mitologico fondatore di Kentuchy Fried Chicken, che è appunto la mia preferita. A questo ho aggiunto del latticello per tenere tutto assieme. Quando ordinavo il pollo “O.R.” di KFC speravo sempre nella coscia e proprio per questo, dato che me le preparo da solo, ho optato per utilizzare solo sovracosce di pollo.

La sovracoscia non è il petto, non è il fuso (quello che conosciamo come coscia di pollo 🍗 questa delle emoji) è sostanzialmente il “femore” del pollo. Ha ciccia sottopelle ed è super succosa, quindi perfetta per questa preparazione!

Eccovi invece le componenti delle 11 spezie della O.R. KFC:

KFC Origina RECIPE: 11 Spices – Mix with 2 cups white flour

Pollo fritto con le 11 spezie del colonnello Sanders preparata a casa:

Il giorno prima ho disossato le sovracosce di pollo (le ossa possono essere utilizzate nel brodo di pollo, se non l’avete in programma, potete ritirarle in freezer). Una delle cose positive nel prepararsi il pollo fritto a casa è scegliere il pollo migliore, allevato all’aperto, senza antibiotici, con mangime vegetale ecc ecc.

Ho aggiunto le spezie dell’original recipe ed il latticello. In mancanza di latticello potete usare lo yogurt naturale oppure ricreare il latticello mescolando in parti uguali un vasetto di yogurt e pari peso di latte, aggiungendo il succo di 1/2 limone. Per non complicarvi la vita, andate pure tranquilli usando il solo yogurt magro neutro. A questo latticello (o yogurt) ho già aggiunto le famose 11 spezie della O.R. Per quanto riguarda l’aglio secco, consiglio quello BIO Cannamela, perchè meno pungente.

Il giorno seguente, poco prima di friggere, ho passato il pollo e latticello nella farina con un richiamo delle 11 spezie. Una volta infarinate a dovere, le sovracosce disossate finiscono a friggere velocemente in olio caldissimo, una alla volta per 2 o 3 minuti …e poi disposte su griglia, pronte ad andare in forno a 210° a terminare la cottura per 15/20 minuti. Una volta superati i 75º al cuore, sono pronte! Naturalmente per provare la temperatura al cuore si usa la sonda di temperatura per la carne e si deve raggiungere il centro del prodotto (ossia la parte più distante dalla superficie esterna del prodotto).

Chiaramente potreste optare anche per una deep frying completa lasciando cuocere il pollo immerso in abbondante olio caldo per 7-10 minuti fino a cottura completa. Io però detesto friggere da sempre e soprattutto trovo che sia una tecnica un pò sprecona. Un altro metodo che ho trovato utile, consiste nel rosolare il pollo infarinato in pochissimo olio in padella antiaderente, facendo ben arrostire la superficie del pollo parte l’altra e poi anche qui finirlo al forno ventilato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...