La temperatura al cuore delle carni


L’altra sera, ai miei corsi di cucina, era la puntata degli arrosti di maiale. Qui vedete come fare una bella costata al forno. Ripulendola dal tessuto connettivo, bardandola col crudo, legandola chiusa “a ciambella” per tenerla maggiormente riparata e aggiungendo le erbe.

Dato che siamo nel 21° secolo, vi consiglio di procurarvi una sonda digitale con due spicci (ce ne sono di tutti i prezzi) e iniziate ad utilizzare le temperature al cuore per cotture perfette degli arrosti. La temperatura per la carne di maiale (che deve essere ben cotta) in media è 72-75°C. Si deve arrivare con l’ago della sonda al centro del pezzo di carne in modo da raggiungere il punto più lontano dal calore esterno della camera di cottura del forno. La sonda è fantastica anche con le cotture in tegame. Se siete ansiosi e sapete già che controllerete la carne millemilavolte, vi consiglio la cara vecchia sonda analogica che posizionate nella carne e potete lasciarvela per tutta la cottura, onde evitare l’effetto puntaspilli di quella digitale.

Qui trovate la lista delle temperature specifiche di cottura delle carni

20131119-143711.jpg

20131119-143731.jpg

20131119-143751.jpg

20131119-143812.jpg

20131119-143826.jpg

Annunci

2 thoughts on “La temperatura al cuore delle carni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...