Insalata di pollo ai ferri e radicchio


Eccoci qui, con una nuova categoria di ricette che inauguriamo oggi. Io li chiamo spartanFOOD, cosa dia#olo saranno?!? Dovete sapere che in ristorante noi cuochi, assieme ai camerieri, mangiamo un’oretta prima dell’orario di apertura, vale a dire pranzo alle 11.00 e cena alle 18.30/19.00.

(nella foto a lato, io 20 kg fa, quando lavoravo in ristorante)

Quello che non tutti sanno poi, è che la cosa peggiore del mondo, mezz’oretta prima dei nostri pasti è quando vi dicono: “oh, Ricky, oggi lo fai tu il personale eh!” che tradotto significa, “coso, stacca da fare quello che stai facendo, vai in cella e riesuma qualcosa di commestibile e rendilo presentabile che dobbiamo mangiare veloce! e vedi di farlo velocemente che siamo già in mer#a e devi subito ritornare a fare la linea*” Quindi, detto questo, una volta assorbito il colpo (non potete immaginare che rottura di p#lle fare da mangiare per il personale) ci si deve inventare qualcosa di decente che vada bene a tutti. Infatti tra cuochi, camerieri, lavapiatti baristi ecc ecc ci si trova quasi in una decina attorno al tavolo. In più ognuno di loro ha necessità, gusti, idee differenti

 

“non fare un’altra volta la pasta che con tutti sti carboidrati mi sto INQUARTANDO!”

“oh, Ricky, mollami un pò col pesce che sono in botta…”

“Ricky, fammi del riso scondito che devo riprendermi da ieri notte”

“uè, lo sai che sono te##one e la panna non la voglio neanche vedere dallontanomin#hia”

“(bestemiamaschile) Richy, tira fuori ca##o di ParmigiaNNo ca##o, lo paghi te?!? min#hia”

(queste sono frasi originale non manipolate)

e via così… Quindi mi sono inventato diversi piatti velocissimi e di recupero che classifico come spartani (da qui spartanFOOD) naturalmente, per chi alle prime armi, pure in questi piatti potrebbe trovare sgambetti tecnici… a voi dico: fatevi le ossa e riprovate!

*fare la linea = preparare tutto il necessario per fare servizio (per cucinare ai clienti)

Cmq, per arrivare alla nostra ricetta…

Insalata di Pollo e Radicchio…

 

  • petto di pollo (o tacchino)
  • erba cipollina
  • rosmarino
  • salvia
  • timo
  • menta
  • aglio
  • olio extravergine
  • marsala
  • radicchio fresco
  • limone non trattato
  • sale

Prima di tutto un oretta prima della cottura mettete in una pirofila a macerare le fettine di petto con le erbe tritate, gli spicchi d’aglio tagliati a metà, poco olio, qualche goccia di marsala. Una volta ben aromatizzata, cuocere la carne alla griglia o in padella antiaderente senza olio in aggiunta. Quindi lasciar raffreddare. Una volta fredde, sfilacciare il petto di pollo grigliato a mano, seguendo le fibre della carne. A parte, strappare sempre a mano le foglie di radicchio e grattugiare la buccia del limone. Spremerlo poi ottenendone il succo che andrà poi emulsionato con olio extravergine e sale ottenendo così la salsa citronette. Aggiungere quindi in una ciotola il pollo e il radicchio sminuzzato, condire con la citronette e spolverare di buccia grattugiata d’arancia.

Potete anche farla molto più semplice spolverando il pollo con un mix erbe secche poco prima di grigliarlo, ma la marinatura è stupenda…

Bon Appétit!

e possibilmente nel preparare questo piatto ascoltatevi questo… aiuta…

😁

Annunci

4 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...